ghettoitalia

Fandango Libri: vicini a Leonardo Palmisano e Yvan Sagnet

“Sono quasi le sei e un quarto quando parcheggio sulla complanare e mi avvicino a piedi a un primo campo di pomodori nelle campagne di Specchiolla, una località agricola e balneare che cade nel territorio costiero di Carovigno, comune chiacchierato e in forte odore di mafia. Fingo di essere un turista smarrito. Un vecchio furgoncino Renault sosta all’ingresso del campo. Alla guida, addormentato, un bianco, forse un italiano. Nei campi cinque neri raccolgono minuscoli pomodorie li infilano in piccole vaschette di plastica.”

Questo il passaggio che ha infastidito il sindaco di Carovigno, il quale ha preteso le scuse degli autori di Ghetto Italia.

Fandango Libri sarà sempre dalla parte di chi denuncia la Mafia. Negare l’esistenza della mafia è il modo migliore per rafforzare le organizzazioni criminali. Siamo vicini in questa battaglia a Leonardo Palmisano e Yvan Sagnet.

Ghetto Italia ha ricevuto il prestigioso Premio Rosario Livatino contro le mafie ed è finalista nel Premio dei Presidi del Libro.


Fandango-Libri_Fandango-Libri-Ghetto-Italia_coperta

Titolo: Ghetto Italia. I braccianti stranieri tra caporalato e sfruttamento
Autori: Yvan Sagnet e Leonardo Palmisano
Collana: Documenti
Pagine: 240
ISBN: 9788860444820