Quéquette Blues

21.00

“Mi chiamo Hervé, Hervé Barulea, ma gli amici mi chiamano spesso Baru. Ho 18 anni. Mio padre è italiano, mia madre bretone e vivo a Villerupt, est della Francia. È il 31 dicembre, domattina sarà il primo giorno del 1966…”.

L’opera prima sul filo della memoria di Baru, figlio di operai, approdato tardi al fumetto e divenuto uno dei più popolari autori francesi, vincitore di un Grand Prix di Angouleme.Quéquette Blues è il racconto della notte brava di Capodanno di un gruppo di ragazzi, figli di immigrati italiani e nordafricani, in una cittadina industriale all’ombra di un’enorme fabbrica-altoforno che rappresenta il destino di tante famiglie e tante vite.

“Baru è un padre nobile del graphic novel. I suoi lavori parlano di questioni politiche e sociali, ma uniscono sempre l’impegno al divertimento” – L’Espresso

Gli anni ’60, i bar col flipper, i valori dell’amicizia, le ragazze e i primi goffi approcci al sesso, le corse in macchina e la scoperta del rock’n’roll…Un romanzo di formazione tenero e rocambolesco, scanzonato e divertente. Come in opere successive quali Gli anni dello Sputnik, già pubblicate da Coconino Press, Baru disegna il ritratto di un’epoca.

“Il mio modello è la commedia all’italiana. Ma sono diventato quel che sono perché un giorno è arrivato il rock’n’roll” – Baru

L’affresco neorealista di una generazione di “poveri ma belli” in cerca del riscatto sociale.
L’esordio bruciante di un grande autore. Vincitore del Premio Alph’Art di Angouleme.

Disponibile

COD: 9788876182129 Categorie: , ,

Descrizione

Titolo: Quéquette Blues
Autore: Baru
Collana: Coconino Cult
Colore: A colori
Formato: 21×27
Pagine: 144
Rilegatura: brossurato
ISBN: 9788876182129

Informazioni aggiuntive

Peso 0.5 kg
Dimensioni 21 x 27 cm

Ti potrebbe interessare…