Giacomo Nanni

Giacomo Nanni (Rimini, 1971) pubblica per la prima volta nel 1996 sulla rivista Mano, curata da Stefano Ricci e Maria Giovanna Anceschi, dove si intravede già il gusto per il grottesco dei bestiari medievali e l’uso sintetico della linea di contorno nera che torneranno nelle sue opere più mature.

Nel 2004 fonda insieme ad altri fumettisti la rivista Canicola (premiata nel 2007 al Festival di Angoulême), dove continua la propria ricerca stilistica pubblicando a puntate Storia di uno che andò in cerca della paura.

Nel 2005 ha vinto il Premio per la Miglior Storia Breve a Lucca Comics, nel 2006 il Premio Nuove Strade al Napoli Comicon, nel 2008 il Premio ANAFI.

Inizia a pubblicare i suoi fumetti con Coconino Press, per cui escono i tre volumi di Cronachette dedicate alla sua gatta, dove l’osservazione e rappresentazione dei comportamenti felini sono spunto e pretesto per una riflessione convincente sul linguaggio fumettistico.

Nel 2010 comincia a collaborare con il magazine online Il Post, per cui illustra a fumetti fatti di cronaca e notizie, sperimentando anche con i colori, quasi sempre quelli base CMYK della quadricromia che diventano un’altra caratteristica stilistica molto riconoscibile.

Nel 2011 si trasferisce a Parigi e pubblica per diversi editori francesi (Cornelius, Edition de l’Olivier).

Il suo ultimo libro pubblicato da Coconino Press è La vera storia di Lara Canepa.

Visualizzazione di tutti i 3 risultati