Lydia Cacho

Lydia Cacho (Città del Messico 1963), scrittrice, femminista e attivista per i diritti umani, ha vinto il Premio Francisco Ojeda al Valor Periodístico.
Dal 2006 è impegnata in prima persona nelle indagini e nella soluzione dei casi, ripetuti e numerosi, di omicidi e abusi su donne irrisolti a Ciudad Juárez.

Nel 2007 Amnesty International le ha assegnato il “Ginetta Sagan Award for Women and Children’s Rights” e nel 2008 ha ricevuto l’UNESCO/Guillermo Cano World Press Freedom Prize. Vincitrice del prestigioso Olof Palme Prize insieme a Roberto Saviano per “l’instancabile, altruista e spesso solitaria battaglia per i loro ideali e per i diritti umani”.

Visualizzazione di tutti i 2 risultati