Radclyffe Hall

Radclyffe Hall nasce in una famiglia benestante. All’età di 21 anni eredita la fortuna paterna e inizia a viaggiare, e pubblicare a sue spese il suo primo volume di poesie Twixt Earth and Stars (1906). Nel 1908 inizia a convivere con Mabel Veronica Label (Ladye), che incoraggia la sua vena artistica e pubblica il suo secondo volume, A sheaf of verses, in cui inaugura la tematica lesbica. Da giovanissima infatti aveva abbandonato il nome di battesimo Marguerite, facendosi chiamare e firmando i suoi libri con il nome John. Nel 1915, alla morte della Label inizia una relazione con la scultrice Una Vincenzo Troubridge (1887-1963), che sarà la sua compagna per 28 anni, fino alla sua morte. Insieme alla Troubridge fece diversi viaggi in Italia, e in particolare a Firenze, dove si stabilì nel 1937. Allo scoppio della Seconda guerra mondiale le due donne tornarono però in Inghilterra, dove Radclyffe Hall si spense a causa di un tumore nel 1943. Protagonista della vita culturale europea e della cultura lesbica, spesso ritratta in abiti maschili, l’autrice è conosciuta soprattutto per un romanzo che suscitò grande scandalo nell’Inghilterra ancora scossa dal processo a Oscar Wilde, Il pozzo della solitudine (1928). L’opera fu processata e bandita nel Regno Unito fino a non molti anni fa. Fandango Libri riproporrà tutte le opere di Radclyffe Hall.

Visualizzazione di tutti i 3 risultati