Collana Coconino Gekiga: Impariamo a conoscerli! #04

In seguito all’annuncio del lancio, a luglio, della collana Coconino Gekiga a cura di Vincenzo Filosa, pubblichiamo una serie di articoli permettendo ai lettori di conoscere meglio i libri che vi presenteremo da qui ai prossimi mesi. Continuiamo con piccole anticipazioni di La mia vita in barca, di Tadao Tsuge.


Il fiume Tone, “Bandō Tarō” per gli amici, si estende per 322 chilometri nella regione del Kanto. È uno dei “tre grandi fiumi” del paese insieme allo Yoshino, nello Shikoku, e al Chikugō nel Kyushu. In lunghezza è secondo solo allo Shinano. La sua sorgente è sul monte Ominakami.

Il Tone è tristemente famoso per la sua natura incontrollabile e distruttiva, ma è anche il fiume che ha subito i maggiori interventi da parte dell’uomo, che ne ha modificato il corso sin dai tempi antichi.

Un tempo erano in molti a vivere sulle sue acque, all’interno di abitazioni galleggianti, battelli daruma e piccole navi. Ma, verso la fine degli anni ’50, la gente che viveva sulle barche è scomparsa, mentre in tutto il Giappone cresceva il malcontento delle classi disagiate e la disparità nelle condizioni di vita si faceva sempre più accentuata.

Tsuda san torna alla sua barchetta sul fiume Tone appena può: ha come un vuoto dentro, sente di aver perso qualcosa e crede di poterla ritrovare proprio tra le acque del vecchio Bandō Tarō…

Prima dell’arrivo della stagione delle piogge.

tsugeweb

TSUGE TADAO
LA MIA VITA IN BARCA
324 pagine in bianco e nero
In uscita a luglio per COCONINO PRESS


Tutti gli articoli sulla Collana Coconino Gekiga