Fumettologica: La mia vita in barca di Tadao Tsuge, un manga sulla pesca e sulla vita

La mia vita in barca è un manga sulla pesca, ma non soltanto. Racconta le giornate di un uomo su una piccola barchetta, sul corso di un fiume giapponese, ed è ben lontano dall’idea di manga incentrato sullo sport. Da La mia vita in barca non ci si potrebbe trarre un cartone animato di quelli che rimangono impressi nell’immaginario comune per generazioni, come Sampei, per citare il più popolare tra i fumetti di pesca; sarebbe piuttosto adatto per un film d’autore (e una parte la lascerei senza dubbio anche a Takeshi Kitano, che con la sua smorfia storta starebbe benissimo lì a fissare il fiume, come fa il protagonista del libro).

Per avvicinarsi a La mia vita in barca conviene innanzitutto comprendere e aver ben presente una caratteristica del mondo del fumetto giapponese, che vale spesso la pena ripetere. Ci sono manga per ogni aspetto della vita. Ma anche per ogni età, e con protagonisti uomini di ogni età; dunque vengono prodotti anche manga che hanno per protagonista un signore che si affaccia all’età anziana, che ha un bel po’ di tempo libero e decide di usarlo per starsene in solitudine su una barchetta.

Continua a leggere su Fumettologica


La-mia-vita-in-barca-COVER-DEF-OKweb

Titolo: La mia vita in barca
Autore: Tadao Tsuge
Collana: Coconino Gekiga
ISBN: 9788876183072