Interviste/Rolling Stone: “Il Dottor Pira ci tiene al tuo relax”

Il fumettista più simpatico dell’emisfero boreale ha dedicato il suo nuovo libro, “Super Relax”, alla pace interiore e alla lunga avventura per arrivarci.

 

 

 

È uscito per Coconino Press un nuovo libro del Dottor Pira, Super Relax Ultra Hd 1080. E come uno può facilmente dedurre da questi pochi dati, si tratta di un libro a fumetti (Pira insieme a pochi altri è uno dei nostri fumettisti preferiti) che parla di relax nel senso più ascetico del termine.

È una specie di Odissea, ma con Gatto Silvestre al posto di Ulisse e con la condizione di assoluta pace interiore al posto di Itaca come meta da raggiungere. In più, Pira ci ha messo di mezzo un po’ di citazioni di Dragon Ball e il gioco è fatto.

 

Già dalla copertina, il libro sa bel po’ di vaporwave, Macintosh Plus, quelle cose.
Vero, e già di suo se ci pensi è un genere di musica che alla base ha molto il relax. Ascolto molto roba post-vaporwave tipo t e l e p a t h テレパシー能力者. Poi, avendo fatto il grafico per dieci anni, ho apprezzato tantissimo la copertina di Floral Shoppe di Macintosh Plus. Punti di fuga esatti, tutti gli elementi perfettamente pesati, mica una roba da niente.

E il relax? Conta così tanto da dedicargli un libro?
Mi sono reso conto che le cose migliori mi vengono bene solo se sono rilassato. Ma come sempre è nato tutto per caso. Tre anni fa avevo chiuso un lavoro per Fedez—alcune animazioni per i suoi live—lavorando tantissimo. Era stimolante, perché avevo molti collaboratori e soprattutto carta bianca, però ho dormito tre ore a notte per un mese. Ho lavorato così tanto che per la prima e unica volta nella mia vita mi è venuta l’allergia ai pollini. A quel punto, finito il lavoro, i miei amici mi hanno detto: “O ti prendi gli antistaminici oppure vai al mare o in montagna”. Gli antistaminici li ho presi una volta a Bologna al concerto dei Wolfbrigade e preferirei dimenticare l’esperienza. Ora, visto che a Roma la montagna non c’è, ho fatto che andare al mare. Prendevo spesso la bici e andavo a Ladispoli, quelle zone lì. Era maggio, non c’era nessuno, si stava bene, non avevo niente da fare, così mi portavo dietro il blocco e disegnavo. Lì ho dato vita al libro di Iodosan Pattuglia Spaziale, già uscito, e questo qui sul relax. In quei due mesi rilassati ho disegnato più roba che nei tre anni precedenti.

Nel libro c’è anche una specie di codice cromatico in base alla quantità di relax in quel preciso istante della storia, no?
Sì, la prima serie è molto più semplice. Poi pian piano diventa più ricca, non solo cromaticamente ma anche nei dettagli paesaggistici. Questo perché la prima serie è stata pensata per una lettura su Internet, più veloce e meno definita. Il seguito l’ho scritto per un volumetto che mi sono prodotto io e ho stampato in 250 copie lo scorso settembre. Quando l’ho messo in vendita online le copie sono finite in poche ore, e allora mi sono reso conto che l’argomento era importante e andava approfondito. Quindi mi sono messo a lavorare su questa edizione ampliando la storia e ridisegnando quasi tutto, con l’idea di renderlo ancora più rilassante. Ci sono molte più pagine, più pause, è più dilatato, cosa che ha anche molto a che fare col relax. E i colori seguono il meccanismo: sono sempre più caldi, distensivi, più vaporwave. Chiaramente, quando verso la fine Silvestro perde il relax, di colpo anche i colori tornano spenti e la vignetta poco definita. Ma poi il relax torna, eh.

 

 

 

Potete leggere l’intervista completa a cura di Claudio Biazzetti su Rolling Stone, qui.

 


 

Autore: Dr. Pira
Titolo: Super Relax HD 1080
Collana: Coconino Warp
Numero pagine: 224, a colori, formato 17 x 24 cm; sovraccoperta con alette
ISBN: 9788876183850