Il Fatto Quotidiano – “L’immigrazione spiegata ai bambini. Il viaggio di Amal”: il libro di storie vere. “Strumento utile per gli educatori”

La storia, scritta da Marco Rizzo e illustrata da Lelio Bonaccorso, racconta ai più piccoli il fenomeno delle ondate migratorie e degli sbarchi attraverso lo sguardo di quattro animali finiti con i loro padroni su una delle tante navi della speranza che spesso occupano i titoli dei nostri telegiornali. Ha tutti i contorni di una favola, ma di inventato ha ben poco: nasce infatti dall’esperienza diretta dei due autori

Amal è una gatta che scappa con la sua padroncina da un paese dove una lunga guerra ha devastato la loro casa, Joe è un cane in fuga con la sua amica umana da un posto in cui gli uomini combattono per il proprio dio. Insieme a una capretta senza nome e a un falco chiamato Alqamar, si ritrovano a bordo di una barca a motore su cui viaggiano persone che sono in cerca di una vita migliore al di là del mare. È così che comincia “L’immigrazione spiegata ai bambini. Il viaggio di Amal”, un libro di BeccoGiallo editore uscito a fine luglio che racconta ai più piccoli il fenomeno delle ondate migratorie e degli sbarchi attraverso lo sguardo di quattro animali finiti con i loro padroni su una delle tante navi della speranza che spesso occupano i titoli dei nostri telegiornali e quotidiani.

Continua a leggere su Il Fatto Quotidiano


immigrazione

Titolo: L’immigrazione spiegata ai bambini
Autori: Marco Rizzo e Lelio Bonaccorso
Caratteristiche: Cartonato, 52 pag., colore.
ISBN: 9788899016395