Il Fatto Quotidiano: ‘Madri surrogate, altro che schiave: la mia risposta a Massimo Fini’

Ospito con piacere il testo con il quale la giornalista e scrittrice Serena Marchi, autrice di un libro sulla maternità surrogata uscito in questi giorni (Mio, tuo, suo loro. Donne che partoriscono per altri, Fandango) risponde alle critiche di Massimo Fini uscite ieri sul Fatto. Serena ha girato una serie di paesi, Gran Bretagna, Canada, Ucraina, Stati Uniti, per andare a incontrare di persona le madri surrogate, ascoltando le loro ragioni e osservando dove vivono. Faccia a faccia, senza Skype o email. E senza paraocchi ideologici.
Elisabetta Ambrosi

di Serena Marchi

– Anch’io non condivido le sue opinioni, ma non mi permetterei mai di definire cazzate le sue idee. Credo in un confronto con le idee altrui e per questo le rispetto.

Continua a leggere su Il Fatto Quotidiano


copertina

 

Titolo: Mio tuo suo loro
Autrice: Serena Marchi
Collana: Documenti
Pagine: 224
ISBN: 9788860444967