Inclini all’amore di Tijana M. Djerkovic

Sono tre i protagonisti di questa saga familiare. Milovan che dal Montenegro andrà in giro per il mondo: Trieste, Vienna, Germania e poi in America, per poi tornare nel suo paese e riprendere a vivere e a far crescere la sua discendenza. Per buona metà del libro impariamo ad apprezzare la sua forza calma.
Chi minaccia la mia famiglia io lo abbatto. Lo sradico dalla vita.
Poi Arianna, sua nipote, figlia di suo figlio Vladimir. la incontriamo da piccola, non sa ancora leggere e già ama i libri della biblioteca del padre. Mi sono commosso a leggere il capitolo dove Arianna si immagina che lo studio del padre prenda il volo quando il padre è dentro a scrivere poesie.
Sentiva il rumore della macchina da scrivere e i colpetti inconfondibili del suo cuore meccanico messo in moto dalle dita del padre. Era il segnale che lo studio stava per decollare dal palazzo. Lasciava sotto di se il grigio cortile […] e saliva su da dove tutto si vedeva meglio, e da dove tutto sembrava piccolo e inconfondibilmente umano.

 

Titolo: Inclini all’amore
Autore: Tijana M. Djerković
Formato: 15X20
Pagine: 212