La fidanzata di Minami, il manga di Uchida Shungiku sulla vita di una ragazza tascabile

Il manga cult in Giappone arriva finalmente in Italia. Uchida Shungiku narra la stravagante storia di Chiyomi, liceale misteriosamente rimpicciolita.

Fantasy, commedia e dramma: ci sono tutti gli elementi giusti per appassionarsi a La fidanzata di Minami (uscito nella nuova collana Doku di Coconino), uno dei più interessanti fumetti giapponesi contemporanei. Uchida Shungiku, popolare scrittrice e disegnatrice, è l’autrice del manga che in brevissimo tempo è riuscito ad assurgere al rango di classico, e che negli anni ha ispirato ben quattro diverse serie televisive.

La fidanzata di Minami racconta la storia di Chiyomi Hariiri, una studentessa liceale, che scompare all’improvviso. Tutti credono che sia scappata di casa, ma Chiyomi è invece misteriosamente rimpicciolita.

Ritrovatasi in un corpo minuscolo, simile a una bambola di 16 centimetri, Chiyomi decide di andare a vivere a casa del suo fidanzato Minami, che la tiene nascosta nella sua cameretta. Il ragazzo si prende cura di lei: le cuce i vestiti, le fa il bagno, le prepara da mangiare, le taglia i capelli, le costruisce una casetta, insomma si ingegna quotidianamente per farla stare bene e al sicuro.

I due ragazzi si amano, ma non possono fare ciò che le coppie della loro età fanno di solito, non riescono neanche a scambiarsi un bacio, o camminare mano nella mano…

La fidanzata di Minami è un racconto magico di una esistenza drammatica e delicata, nascosta dietro lo stile leggero e sincero dell’autrice.

Potete leggere la recensione a cura di Tanina Cordaro su MondoFox, qui.


 

Autori: Uchida Shungiku
Titolo: La fidanzata di Minami
Collana: Coconino Doku
Numero pagine: 208, in bianco e nero, formato 15 x 21cm, con sovraccoperta
ISBN: 9788876183836