L’indice dei libri: Radclyffe Hall – La sesta beatitudine

Leggere l’ultimo romanzo pubblicato in vita da Radclyffe Hall (1880-1943), è come sfogliare un album fotografico di una persona lontana e ancora sconosciuta: istantanea dopo istantanea, scorre davanti ai nostri occhi un anno di vita di Hannah Bullen, la protagonista, e ogni immagine svela una storia, e ogni storia mette in luce uno scorcio diverso, fino a comporre un patchwork che entra a far parte della nostra vita e dei nostri ricordi. Rileggendo La sesta beatitudine (grazie alla nuova traduzione di Claudio Marrucci e alla riedizione di Fandango, la prima di una serie dedicata a Hall), ci pervade il senso di nostalgia per un passato che possiamo solo contemplare e la certezza che le storie conservate fra le pagine siano, in fondo, anche parte della nostra storia. Perché il personaggio centrale del romanzo, pubblicato nell’ormai lontano 1936 e ambientato nell’Inghilterra sudorientale, è una donna tradizionale e moderna insieme, inserita in un microcosmo distante, la cui eco risuona fino ai giorni nostri.

Continua  a leggere su L’indice dei Libri


sestabeatitudine

Titolo: La sesta beatitudine
Autrice: Radclyffe Hall
Collana: Fandango Libri
Pagine: 208
Traduzione: Claudio Marrucci
Isbn: 9788860444837