Luna del mattino: poesia e ferocia nel graphic novel di Cattani

Il fumetto racconta una lunga giornata nella vita di Tommy e un gruppo di ragazzini come lui, in un futuro angosciante e spietato quanto verosimile, nel mezzo di una periferia urbana come tante, tra degrado, violenza, discariche, e alienazione totale. Questi ragazzini però in qualche modo sopravvivono in tutto questo, giorno per giorno, ora dopo ora, certo con le loro difficoltà, ma anche con una spinta innata ad andare avanti, a cercare di scoprire chi sono, chi stanno diventando, quali sono i loro desideri, anche i più piccoli, e cercare di raggiungerli nonostante tutto e tutti.

L’impronta onirica che emerge di tanto in tanto nel fumetto, in forte contrasto con la realtà – a volte brutale – che irrompe sempre di più nell’arco della giornata di Tommy e soprattutto della nottata raccontata in questa storia, è sicuramente l’elemento più commovente e significativo del talento sia narrativo che grafico di Cattani, e ci ricorda, pur nella sua totale surrealtà e nonostante il contesto di violenza apparentemente irreversibile, che siamo sempre e comunque esseri umani.

 

 

Potete leggere la recensione su Rai Letteratura, qui.

 


 

Autore: Francesco Cattani
Titolo: Luna del mattino
Collana: Coconino Cult
Numero pagine: 272, bicromia, formato 17 x 24 cm
ISBN: 9788876183744