Il mosaico sociale di Tatsumi

Yoshihiro Tatsumi – autore di manga scomparso nel 2015 e inventore del gekika, il manga per adulti – è essenziale per capire il Giappone, anche nelle attuali derive, sempre più patologicamente intrise di infantilismo e consumismo, ibridate in un miscuglio particolarmente indigesto, al nazionalismo risorgente.

Questo è il quarto titolo che Coconino Press dedica a un vero maestro.

Una raccolta di racconti degli anni settanta che costruisce un mosaico di ritratti perfettamente cesellati sulla condizione umana in generale, con particolare attenzione alle donne, soprattutto le prostitute, ma senza retorica, ed esaminando vari aspetti. L’ossessione per l’obbedienza o per la virilità, l’ipocrisia, la perversione spinta dietro l’apparente rispetto delle convenzioni, sono gli elementi costitutivi di queste storie surreali e realistiche, dove la maschera di ciascuno è implacabilmente tolta da Tatsumi in un Giappone alla deriva morale perchè privo di umanità, di cui i marginali sono la metafora perfetta.

 

Potete leggere la recensione completa a cura di Francesco Boille su Internazionale qui sotto.

 

 


 

Autore: Yoshihiro Tatsumi
TitoloCittà Arida
Collana: Gekiga
Numero pagine: 160, bianco e nero, formato 17 x 24 cm
ISBN: 9788876183966