In offerta!

Artemisia

17.0012.75

Fu la prima donna ammessa nell’Accademia delle Arti del Disegno, quando la pittura era riservata esclusivamente agli uomini. Vittima di stupro nella Roma papalina del ’600, riuscì a trionfare su ogni genere di pregiudizi e ostilità e a far condannare il suo aggressore.

L’appassionante biografia a fumetti di Artemisia Gentileschi (1593-1652). Artista straordinaria, donna tenace e coraggiosa, piena di talento e legatissima al padre Orazio, anche lui celebre pittore: una femminista ante litteram che intravide la possibilità di una vita indipendente e diversa e lottò con coraggio per riuscire a ottenerla.

Nell’inverno del 1638 Artemisia Gentileschi, pittrice già affermata, intraprende un viaggio da Roma a Londra per incontrare il padre Orazio, artista a sua volta. Durante il tragitto in carrozza, sua figlia Prudenzia non smette di interrogarla. Vuole capire come abbia fatto sua madre, una donna, a imporsi in un mondo dell’arte totalmente maschilista. Sarà Marta, la nutrice, a raccontare il passato di Artemisia…

La storia torna allora indietro al 1606: l’anno in cui Caravaggio, condannato a morte, fugge da Roma e il pittore Orazio Gentileschi inizia a farsi la fama di artista sopraffino. Tra i suoi figli è la femmina, Artemisia, a sorprenderlo mostrandogli di aver ereditato il suo talento e di avere passione instancabile per la pittura. Tanto che Orazio, per migliorare la sua formazione, affida la bella e giovane figlia alle lezioni del collega Agostino Tassi. Le mire del “maestro” si rivelano però ben altre: le sue attenzioni si trasformano in uno stupro. Contro tutto e tutti, Artemisia si sottopone a un umiliante processo che porta alla condanna del violentatore. Costretta comunque a lasciare Roma, non si arrende e troverà la maniera di affermare il suo talento: vivrà in modo indipendente della sua arte, viaggiando tra le corti come i grandi pittori del tempo, e sarà la prima donna ammessa nella prestigiosa Accademia del Disegno di Firenze.

“Essere una donna e veder riconosciuto il proprio talento non è semplice neanche oggi, ma c’è stato un tempo in cui era una vera eresia! La grandezza d’animo e la forza di carattere di Artemisia ci spiegano perché questo personaggio sia diventato un simbolo”.

Benoît Cassel, Planetebd

“Superba biografia di una femminista ante litteram. Talentuosa, testarda, dalla forza incredibile, visionaria anche, perché ha saputo intravedere le possibilità di una vita diversa e prendere la sua strada, per quanto dura fosse, per potersi affermare come essere umano a pieno titolo. Le due autrici ci consegnano un’opera appassionante, un inno all’uguaglianza tra uomo e donna”.

Benjamin Roure, BoDoï

Disponibile

COD: 9788876183942 Categorie: , ,

Descrizione

Autori: Nathalie Ferlut, Tamia Baudoin
Titolo: Artemisia
Collana: Coconino Cult
Numero pagine: 96, a colori formato 19,5 x 26 cm; brossurato.
ISBN9788876183942

Ti potrebbe interessare…