In offerta!

Gli anni dello Sputnik

22.5019.12

Francia, fine anni ’50. Una cittadina piena di immigrati italiani, marocchini, polacchi, ucraini. Due bande di ragazzini si sfidano a colpi di fionde e partite di calcio, mentre dal mondo adulto arrivano gli echi di altri conflitti: la Guerra Fredda, i preti contro i comunisti, l’Algeria, le lotte operaie. L’Amarcord di Baru: un grande romanzo di formazione, affresco agrodolce di un passato che ci parla del nostro presente.

“Baru racconta soprattutto storie di adolescenti e di ragazzi. Non per nostalgia di quel periodo dell’esistenza, piuttosto perché ama il tratto caratteristico della giovinezza: la fame di vita”. – Silvia Santirosi, L’Unità
Sainte-Claire, Francia, seconda metà degli anni ’50. Due bande di ragazzini si sfidano in accese partite di calcio e si contendono il controllo del confine tra l’area dei “testa di cane” e quella dei “testa di lardo”, terreno di gioco preferito da tutti i bambini della zona. Il delegato locale del Partito comunista organizza una festa in occasione del lancio dello Sputnik sovietico, e i ragazzi decidono di costruire anche loro un razzo capace di volare… Ma contrasti  molto più seri prendono lentamente piede sullo sfondo dei bisticci tra le gang, accesi sì, ma privi di odio. La tensione del conflitto coloniale algerino si percepisce nell’aria, e intanto scoppia una protesta operaia e vengono occupati i locali della fabbrica vicina al quartiere.
“Nessuno come Baru sa raccontare la vita degli operai, gli immigrati e il rock’n’roll” – La Croix
E anche i ragazzini capiscono cosa vogliono dire parole come “ingiustizia” e “lotta di classe”. Con la cronaca di un’epoca, di un milieu, di un universo, Baru racconta una stagione passata, l’era della Guerra fredda in cui i sovietici mandarono lo Sputnik nello spazio, paragonando implicitamente quella periferia francese e i conflitti sociali dell’epoca alla stagione presente delle banlieues. Attraverso i riti, le emozioni e l’immaginario dell’infanzia, il maestro del fumetto francese realizza un commovente romanzo di formazione: questo volume raccoglie l’intera saga, in origine divisa in quattro parti.
“Il fumetto, come la letteratura e il cinema, non può cambiare il mondo. Ma può far nascere delle emozioni capaci di cambiare la nostra percezione del mondo” – Baru
Due le chiavi di lettura di questo graphic novel. Da un lato un’opera sulla scia di romanzi classici per adolescenti come I ragazzi della via Pal e La guerra dei bottoni, in cui i giovanissimi protagonisti prendono coscienza, pagina dopo pagina, della realtà difficile del mondo. Dall’altro una riflessione sulle diseguaglianze sociali, sugli ideali e sulla loro corruzione, in una storia narrata con l’umorismo e l’ironia amara tipici di Baru.

Esaurito

COD: 9788876180477 Categorie: , ,

Descrizione

Titolo: Gli anni dello Sputnik
Autore:
Baru
Collana:
Coconino Cult
Colore: A colori
Formato: cm 21 x 27
Pagine: 208
Rilegatura: brossurato
ISBN: 9788876180477

Ti potrebbe interessare…