Un pianeta attorno a cui ruotare. Intervista a Manuele Fior

Sulla copertina di L’età della febbre (minimum fax, 2015), l’antologia under 40 a cura di Christian Raimo e Alessandro Gazoia, c’è un uomo fermo da qualche parte, di fronte a un paesaggio deserto: è il protagonista di I giorni della merla, la storia a fumetti di Manuele Fior.
Autore di graphic novel come La signorina Else (Coconino Press, 2009), Cinquemila km al secondo (Coconino Press, 2010, vincitore dell’Oscar del fumetto ad Angouleme 2011) e L’Intervista (Coconino Press, 2013), Manuele Fior è uno dei più apprezzati fumettisti italiani. Lo scorso novembre è stato protagonista di una mostra al MAMbo di Bologna, nell’ambito del festival BilBOlbul, sulle forme di ispirazione deL’Intervista: in uno dei pannelli, scriveva, a proposito della scelta di ambientare la storia in una Udine del 2048:

Mi piaceva l’idea di un’Italia in cui la gente ritorna. Ritorna a delle basi tutte sgangherate – ci sono stati dei moti – però anche da questa terra bruciata si riparte. Io credo alla pazzia di Dora, a questa pazzia esagerata. Puoi ritornare a costruire, in modo anche folle.

Lo abbiamo incontrato a Parigi, dove vive, per parlare del suo ultimo lavoro, di fantascienza e di come si può disegnare il futuro.

Continua a leggere su quattrocentoquattro.com


L'intervista

Titolo: L’intervista
Autore:
Manuele Fior
Collana:
Coconino Cult
Colore: B/N
Formato: cm 17×24
Pagine: 176
Rilegatura: brossurato
ISBN: 9788876182389